Glossario

  • alvo

    Canale intestinale

  • amido

    E' uno zucchero di origine vegetale formato da unità di glucosio. Si estrae comunemente dal grano, e si trova nei frutti, nei semi e nei tuberi delle piante.

  • batterio

    Microrganismi viventi di dimensione nell'ordine del millesimo di millimetro. Possono avere forma variabile da sferica ad allungata, sono presenti in quasi tutte le zone del pianeta e sono capaci di sopravvivere anche in condizioni ambientali estreme come le profondità oceaniche, i ghiacci polari o nelle vicinanze dei crateri vulcanici. Alcuni possono essere patogeni per uomo e animali, mentre altri sono essenziali per la vita. Ad esempio, i batteri presenti nell'intestino permettono la digestione dei cibi e l'assimilazione delle sostanze nutritive. Altri concorrono, ad esempio, alla lievitazione della farina e alla fermentazione di uva e grano per la produzione di vino e birra, sono responsabili della trasformazione del latte in yogurt e formaggio.

  • bifidobacterio

    Batterio che aiuta a mantenere o ripristinare l’equilibrio microbico intestinale.

  • BNF

    British Nutrition Foundation (Fondazione Britannica di Nutrizione): è un'iniziativa benefica (charity) che si propone di diffondere informazioni basate sull'evidenza scientifica sull'alimentazione e la sua correlazione con uno stile di vita sano, attraverso attività di comunicazione esterna, partnership e attività formative.

  • carboidrato

    Sostanza organica composta da carbonio, idrogeno e ossigeno. I carboidrati sono anche chiamati "glucidi" o più comunemente "zuccheri". I carboidrati “complessi” sono anche detti “amidi” e si trovano nel pane, nei cereali, nei legumi, nel riso e nella pasta. I carboidrati “semplici”, detti anche “zuccheri”, si trovano invece nella frutta, nella verdura nei latticini e nello zucchero.

  • celiachia

    Intolleranza permanente al glutine contenuto nelle farine di grano, orzo, segale e avena. I sintomi principali, che compaiono generalmente in età pediatrica, sono diarrea e ritardo dell’accrescimento.

  • cellulasi

    Enzima capace di scindere le fibre.

  • cereale

    Ciascuna pianta erbacea delle Graminacee, come il grano, l'orzo o simili, che produce frutti da cui si ricava farina alimentare.

  • colesterolo

    E' una molecola lipidica, essenziale per gli animali perchè presente nelle membrane cellulari di tutte le cellule. E' presente solo in piccola quantità nei vegetali. Se è assunto o prodotto in quantità eccessiva, può accumularsi nelle arterie e causare arteriosclerosi. Il suo eccesso può anche dare origine a calcoli biliari.

  • colon

    Tratto dell'intestino crasso dall'intestino tenue al retto.

  • Cyamopsis tetragonoloba

    Nome scientifico dell'albero di Guar, tipico dell'India e Pakistan.

  • diarrea

    Frequente emissione di feci liquide o semiliquide. emissione frequente di feci di consistenza liquida e semiliquida. Questo disturbo è una disfunzione dovuta a una reazione intestinale che può essere provocata da diversi fattori, come intolleranze, allergie alimentari, infezioni intestinali, lesioni della flora intestinale, germi intestinali.

  • diverticolo

    Piccole estroflessioni anormali cave collegate ad un organo. Possono essere congenite (presenti dalla nascita) o svilupparsi successivamente. Si trovano spesso nell'intestino, soprattutto nell'ultimo tratto del colon (sigma).

  • diverticolosi

    Si tratta della presenza di diverticoli. Generalmente non da alcun disturbo, tant'è che la maggior parte dei soggetti con diverticolosi non si accorge della malattia. Può essere causata da una dieta povera di fibre o dall'abitudine a ritardare l'evacuazione. I sintomi sono: dolori addominali, diarrea, spasmi.

  • E412

    Sigla con cui è classificata la Gomma di Guar nella lista europea degli additivi alimentari. Si ricava dalla macinazione dei semi del Guar Cyamopsis tetragonoloba, pianta, leguminosa, tipica dell'India e del Pakistan. Costituita principalmente dallo zucchero galattomannano, è impiegata nell'industria alimentare come addensante in salse, condimenti, gelati, alimenti per animali, carni conservate, prodotti dietetici e bevande.

  • enzima

    è una proteina in grado di accelerare le reazioni chimiche che avvengono nelle cellule, rendendole più efficienti.

  • FAO

    Food and Agriculture Organization of the United Nations (Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura) organizzazione tecnica che si occupa di tecnologie per l'agricoltura in diverse aree.

  • fibra alimentare

    Sostanze che l'organismo umano non riesce a digerire direttamente perché privo degli enzimi adatti. La digestione di queste sostanze è possibile grazie agli enzimi prodotti dai batteri che abitano l'intestino.

  • flatulenza

    Abnorme produzione di gas nello stomaco e nell'intestino l'emissione di gas dal retto.

  • flora batterica

    Insieme dei microrganismi che vivono in una data regione del corpo umano. Per esempio la flora batterica intestinale è composta da più di 400 specie diverse di batteri che colonizzano l'intestino e costituiscono una sorta di barriera contro i microrganismi patogeni aumentando le difese immunitarie.

  • gelificante

    Sostanza che, idratandosi in soluzione e inglobando le particelle disperse, ha il potere di far passare un colloide allo stato di gel.

  • GG

    Sigla che indica la Gomma di Guar

  • glucide

    Composto organico a base di carbonio, idrogeno, ossigeno, che svolge un'importante funzione nel metabolismo degli organismi animali e vegetali, spec. come sostanza di riserva energetica (come ad es. gli zuccheri, la cellulosa o l'amido). I glucidi sono anche indicati col nome di "carboidrati".

  • glutine

    Complesso di proteine ricco di acido glutammico presente nelle farine dei cereali e di alcune leguminose, usato anche nella preparazione di adesivi.

  • Gomma di Guar

    Polisaccaride naturale prodotto dall'albero di Guar, pianta della famiglia delle Leguminose, tipica dell'India e del Pakistan. Agente addensante, stabilizzante ed emulsionante. La Gomma di Guar è anche indicata come GG ed è classificata nella lista europea degli additivi alimentari con la sigla E412.

  • grasso

    Sostanza di origine animale o vegetale, untuosa, non solubile in acqua, che si presenta sotto forma liquida, solida o semisolida, utilizzata per l'alimentazione o per usi industriali

  • I.B.S.

    Irritable Bowel Syndrome, nome inglese che indica la Sindrome dell'Intestino Irritabile.

  • idrolisi

    Insieme di reazioni chimiche in cui una molecola
    viene scissa in due o più parti per effetto di una molecola di acqua.

  • INRAN

    Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, ente pubblico di ricerca su alimenti e nutrizione.

  • lactobacillo

    Microorganismo presenti in natura, contenuto in elevate concentrazioni nel latte materno. I lactobacilli sono comunemente indicati col termine "fermenti lattici".

  • lattosio

    Zucchero, contenuto nel latte in percentuali diverse a seconda della specie animale, composto di galattosio e glucosio, usato come eccipiente ed edulcorante nell'alimentazione dei bambini.

  • legume

    Seme commestibile contenuto nel baccello delle leguminose alimentari (fagioli, piselli, fave, lenticchie, ceci, ecc.), ricco di proteine, glucidi e minerali.

  • metabolismo

    Complesso delle trasformazioni biochimiche e fisiche dell'organismo vivente animale e vegetale per il rinnovo dei propri costituenti.

  • meteorismo

    Rigonfiamento dell'addome causato da eccessivo sviluppo di gas nello stomaco e nell''intestino.

  • micronutriente

    Sostanza di cui il corpo ha bisogno, come ad esempio le vitamine (A, B, C, D, E, K) e i minerali (calcio e fosforo).

  • minerale

    Elemento che costituisce una parte essenziale degli enzimi e che partecipa attivamente a regolare funzioni fisiologiche quali ad esempio: il trasporto di ossigeno alle cellule, la contrazione muscolare, la riparazione dei tessuti e delle ossa.

  • monosaccaride

    Si chiama monosaccaride la più piccola molecola di zucchero. Se i monosaccaridi sono due si hanno i disaccaridi (come il saccarosio e il lattosio). Se i monosaccaridi sono in numero superiore si hanno i polisaccaridi, tra i quali la cellulosa e l'amido.

  • motilità

    Capacità di movimento.

  • mucillagine

    Sostanza gelatinosa chimicamente simile alla gomma naturale che si forma spontaneamente nelle piante, in grado di assorbire e trattenere una notevole quantità di acqua, impiegata in medicina e in farmacia.

  • OECD

    Organisation for Economic Cooperation and Development (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), struttura di monitoraggio e coordinamento che fornisce agli stati membri una piattaforma di discussione sullo sviluppo e sul miglioramento della politica economica e sociale.

  • oligoelemento

    Ciascuno degli elementi inorganici, come ad esempio cromo e stagno, presenti in concentrazioni molto piccole in tutti gli organismi viventi. Sono dei catalizzatori, cioè aiutano e attivano le reazioni chimiche e metaboliche indispensabili alla vita.

  • parte edibile

    Percentuale dell'alimento che viene effettivamente consumata, dopo aver allontanato lo scarto.

  • patologia

    Malattia.

  • PHGG

    Partially Hydrolyzed Guar Gum (Gomma Guar Parzialmente Idrolizzata), fibra solubile non gelificante.

  • polisaccaride

    Zucchero, formato da più monosaccaridi. Sono esempi di polisaccaridi l'amido e la cellulosa.

  • prebiotico

    Termine coniato per definire composti che non vengono digeriti ma influenzano positivamente e selettivamente la crescita e l''attività di alcuni batteri presenti nella flora intestinale. I prebiotici sono associati ai microorganismi probiotici, e ne è nata anche una definizione nuova, quella degli "alimenti simbiotici" che indicano prodotti in cui sono presenti entrambi.

  • probiotico

    Microganismo che arricchisce la flora intestinale, costituita soprattutto da batteri. I probiotici migliorano l'equilibrio microbico intestinale, con batteri come Bifidobacteri e Lactobacilli.

  • psyllium

    Nome comune di alcune piante del genere Piantaggine, erba perenne che produce frutti con semi ricchi di mucillagine, usati in farmacia per le proprietà emollienti e antinfiammatorie, nell'industria tessile per apprettare i tessuti e in quella cartaria per lucidare la carta.

  • S.I.I.

    Sindrome dell'Intestino Irritabile.

  • sindrome

    Insieme di sintomi associabili a più malattie.

  • sedativo

    Sostanza o farmaco, che riduce il dolore e svolge un effetto calmante, agendo sul sistema nervoso centrale.

  • stipsi

    Disturbo caratterizzato da defecazione insufficiente, e da compattezza delle feci. Indicata anche col termine "stitichezza".

  • stitichezza

    Stipsi.

  • tono simpatico

    Parte del sistema nervoso responsabile di fenomeni come la tachicardia o l'aumento della pressione arteriosa.

  • vitamina

    Sostanza organica indispensabile come regolatore dei processi vitali che l'organismo non è in grado di sintetizzare se non in minima parte e pertanto deve essere assunta principalmente attraverso gli alimenti.

  • zucchero

    Denominazione comune della molecola formata da due unità di saccarosio. E' il più comune dolcificante utilizzato dall'uomo.